Sotto traccia: Mutual Attraction, chicca nell’ultimo disco prima della scomparsa di Sylvester

18 Novembre 2022

Nel 1986 Sylvester, cantante salito alla ribalta sul finire degli anni ’70 nelle discoteche con You make me feel, pubblicò il suo ultimo album prima della sua scomparsa, avvenuta due anni dopo la pubblicazione dell’album. Nell’89 uscì infatti il suo ultimo album ufficiale, Immortale. L’album dell’88 si chiamava Mutual Attraction, proprio come il brano in questione, e riscosse un buon successo trainato dal singolo di lancio Someone Like You, con tanto di videoclip ufficiale. Dopo la pubblicazione e la promozione dell’album il cantante si ritirò dalle scene a causa delle sue condizioni di salute che lo porteranno alla morte per AIDS.

Mutual Attraction, il secondo singolo estratto dal disco in questione, non riscosse il successo del primo pur presentandosi come un brano con un messaggio forte, fuori dagli schemi ma perfettamente in linea con il suo modo di proporsi. “Tutti abbiamo bisogno di affetto, ma ciò che fa girare il mondo è l’attrazione fisica”: il ritornello contiene l’essenza perfetta di un brano che si mostra subito come orecchiabile e trasportante nella sua melodia, un brano che contiene dei tratti dance ma che si discosta per il ritmo meno potente ma comunque coinvolgente. “È solo una questione di reciproca attrazione. Elettricità tra me e te” il coronamento di un amore carnale che trova completamente riscontro.

Il brano è stato poi oggetto di vari mix e remix proprio per la sua orecchiabilità, fatto che lo ha avvicinato anche di più al mondo dance pop a cui Sylvester appartiene di diritto. Questo risulta essere il terz’ultimo singolo estratto nella sua carriera.