Sotto Traccia: Evil Woman, il primo successo degli ELO scritto in… mezz’ora

22 Novembre 2022

A volte può bastare una mezz’ora per fare più di quanto non si è fatto in anni. E’ il caso del successo raggiunto dagli Electric Light Orchestra nel 1975 dopo 4 album e produzioni sicuramente di livello ma che non hanno avuto un successo immediato.

Questo arrivò infatti con il brano Evil Woman, il primo singolo del disco Face The Music del 1975. L’abbiamo inserita in questa rubrica pur essendo un singolo di lancio per due motivi principali: il primo è il fatto che questo singolo non raggiunse la prima posizione in nessuna nazione, pur guadagnandosi un platino e oltre un milione di vendite. Il secondo è il peso che si stava dando a questo singolo: secondo l’autore del brano e frontman del gruppo Jeff Lynne questa canzone doveva infatti essere utilizzata come contorno del disco (insomma, per allungare) e venne scritta in 30 minuti. “La più veloce che abbia mai scritto” dichiarò infatti in merito.

Il prodotto finale spinse invece la band a lanciarla come primo singolo del loro quinto lavoro. La canzone si mette in mostra per il sound coinvolgente e per una melodia orchestrale forte, protagonista del brano sin dai primi secondi ma che dalla seconda strofa si prende completamente la scena. Il brano propone un connubio perfetto tra sonorità vecchie e ritmi, tastiere incluse, innovativi all’epoca.