1974, Eric Clapton e l’album ‘461 Ocean Boulevard’

17 Agosto 2022

Era il 1974 quando Eric Clapton pubblicò il suo album ‘461 Ocean Boulevard’. Raggiunse la prima posizione nella Billboard 200 statunitense restandoci per quattro settimane, la vetta anche in Canada, la terza nel Regno Unito e la quarta nei Paesi Bassi e Norvegia

Dopo essersi disintossicato dall’eroina, Clapton si rese conto di aver sprecato tre anni della sua vita. Quando Clapton si rimise fisicamente lavorando in una fattoria, iniziò anche ad ascoltare molta nuova musica e vecchi dischi di blues che si era portato dietro. Ricominciò quindi a suonare, oltre che comporre nuove canzoni.

Quando egli iniziò a lavorare in studio alle tracce per la prossima uscita in programma, volle lasciare le sue canzoni il più complete possibile, in modo che i musicisti, che avrebbero registrato con lui in studio, potessero farle proprie.

Quando arrivò il momento di incidere un nuovo album, Clapton era preoccupato circa le sue capacità artistiche e il potenziale commerciale della sua musica dopo il suo periodo di stallo creativo, e fece notare quanto, secondo lui, fosse importante che si creasse una speciale “alchimia” tra i musicisti in studio affinché un album funzionasse davvero. Clapton chiamò a partecipare alle sessioni anche la cantante Yvonne Elliman e il chitarrista George Terry.

Stigwood si occupò di affittare per Clapton una casa in Florida, all’indirizzo 461 Ocean Boulevard (che diverrà il titolo del nuovo disco) a Golden Beach, vicino a Miami. L’intero album venne registrato da aprile a maggio del 1974. Per le sessioni di registrazione, Clapton utilizzò la sua chitarra elettrica BlackieFender Stratocaster. Riguardo alle parti di chitarra slide, ricorse a varie chitarre Gibson ES-335. Inoltre, suonò anche delle chitarre acustiche Martin.